OS X Mavericks: usare una stampante condivisa Windows

 Scritto da in   0 commenti

Problema: nei computer Apple Macintosh (iMac, MacBook, Mac Pro, Mac Mini), dopo l’aggiornamento del sistema operativo OS X alla versione 10.9 Mavericks, non risulta più possibile stampare attraverso una stampante condivisa tramite Windows XP. Nella precedente versione la stessa stampante con identica configurazione di rete funzionava correttamente. Eventuali cartelle condivise sul medesimo pc Windows restano accessibili come prima.

Dettagli: questo è un problema noto di OS X Mavericks in fase di analisi e definizione da parte di Apple. Probabilmente la causa è il nuovo protocollo SMB2 che non risulta compatibile con diverse unità NAS e con le stampanti condivise su Windows XP.

Soluzione: installare su Windows XP il supporto server al protocollo LPD (Line Printer Daemon Protocol) installando i servizi di gestione file e stampa di rete, quindi collegarsi dal Mac come stampante IP.

1) Installare il server LPD su Windows XP

Servizi-gestione-stampa-rete

  • Aprire il Pannello di Controllo
  • Aprire Installazione applicazioni
  • Aprire Installazione Componenti di Windows
  • Selezionare Altri servizi di gestione e stampa su Rete
  • Clic su Avanti.
  • Attendere la conclusione dell’operazione. Può essere richiesto di inserire il CD di installazione Windows XP.
  • Se è presente un firewall (compreso Windows Firewall), assicurarsi che la porta TCP 515 sia aperta.

2) Installare la stampante IP su OS X

mavericks-stampante-ip

  • Aprire Preferenze di Sistema dal menù Apple
  • Aprire Stampa e fax
  • Clic sull’icona “+” (più) in fondo al riquadro di sinistra con  l’elenco delle stampanti
  • Nella successiva finestra selezionare il pulsante IP.
  • Nella casella Indirizzo inserire il nome host o l’indirizzo IP del computer dove è collegata la stampante
  • Nell’elenco Protocollo selezionare Line Printer Daemon (LPD)
  • Nella casella Coda inserire il nome di condivisione della stampante
  • Clic su Aggiungi per confermare